MIO NONNO E' MORTO IN GUERRA

In occasione delle celebrazioni per il Giorno del Ricordo  

Sabato 24 febbraio ore 21  

SIMONE CRISTICCHI 

MIO NONNO è MORTO IN GUERRA  Voci, canzoni e memorie della seconda guerra mondiale 

di e con Simone Cristicchi

adattamento e regia Simone Cristicchi

costumi Gianluca Carrozza e Francesca Novati

disegno audio e luci Andrea Balducci

video proiezioni Andrea Cocchi

contributi gentilmente concessi dall’Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra

produzione Promo Music

 

Un vivace e appassionante mosaico di memorie, canzoni e video-proiezioni, i cui protagonisti sono piccoli eroi quotidiani, uomini e donne attraversati da uno dei più violenti terremoti della Storia: la seconda guerra mondiale. Storie di bombardamenti nelle borgate romane, storie di fame, di madri coraggiose, di prigionieri in Africa, di soldati congelati nella ritirata di Russia. Storie di lager e lotta partigiana.

Testimonianze reali e inedite raccolte dall’autore, che ci trasportano tra le voci potenti di un’umanità nascosta tra le macerie. Cambiando voce, abiti, musiche e atmosfere, l’istrionico “cant’attore” Cristicchi dà vita ad ogni singolo personaggio, in un caleidoscopio di emozioni capaci di commuovere e far sorridere amaramente su una delle più grandi tragedie mai accadute. Racconti come schegge di vita, aneddoti fulminanti, parole a volte delicate come cristallo, a volte taglienti come lame affilate. Voci autentiche che raccontano la stupidità, l’assurdità della guerra. Di una guerra che non è mai finita.