Comunicato 23 ottobre 2015

SECONDO APPUNTAMENTO DELLE FINALI DEL TORNEO DI TEATRO AMATORIALE 

DI ORVIETO, ACQUAPENDENTE E ABBADIA SAN SALVATORE

 

In scena domenica al Teatro Mancinelli la Compagnia Amici del Teatro in
1944-1945: FRATELLI D'ITALIA

 

 

 

Proseguono al Teatro Mancinelli di Orvieto le ultime fasi di AMATEATRO – FESTA DELLA CREATIVITA’ Torneo di Teatro Amatoriale di Orvieto, Acquapendente e Abbadia San Salvatore, organizzato da Associazione TEMA, Associazione TeBo e Cinema Teatro Amiata. 

12 spettacoli portati in scena nei mesi scorsi con grande impegno da compagnie teatrali amatoriali che hanno presentato al Teatro Boni di Acquapendente e al Cinema Teatro Amiata di Abbadia San Salvatore spettacoli di generi diversi, ma tutti molto interessanti e di qualità. Il tutto accompagnato da tanta allegria. Questo in sintesi la IV edizione del Torneo di Teatro Amatoriale che, dopo il successo degli anni scorsi, ha coinvolto per questa edizione ben tre regioni: Umbria, Lazio e Toscana. 

 

Le 5 compagnie arrivate in finale presenteranno i loro spettacoli al Teatro Mancinelli tra ottobre e novembre.

La prossima compagnia a salire sul palcoscenico sarà, domenica 25 ottobre alle ore 17, la Compagnia Amici del Teatro, gruppo teatrale amatoriale di Saragiolo (Piancastagnaio -SI) che, insieme ai LEGGERA ELECTRIC FOLK BAND presenterà lo spettacolo 1944-1945: FRATELLI D'ITALIA

 

Con una rappresentazione dove si alternano recitazione e canto, gli Amici del Teatro di Saragiolo ci accompagnano in un viaggio che parte dalla seconda guerra mondiale, raccontata attraverso episodi drammatici e tragedie spesso fratricide che si sono consumate tra italiani, e arriva fino alla Liberazione. Traditi e traditori, occupanti e liberati, esiliati e accolti dalla propria Nazione sono posti all’attenzione del pubblico in una forma senza giudizi o pregiudizi, cercando di non eleggere né santi né demoni, ma raccontando quello che è realmente accaduto. Uno sguardo al futuro attraverso una rappresentazione teatrale che invita a riflettere e soprattutto a non dimenticare. Per questa rappresentazione, dedicata al Settantesimo della Liberazione, la Compagnia si è avvalsa della collaborazione del gruppo musicale Leggera Electric Folk Band, formazione del Monte Amiata unica nel suo genere in Toscana. Rivalutando vecchi canti popolari, unisce la potenza del rock alla poesia della musica popolare.

 

Gli altri appuntamenti della fase finale del torneo sono i seguenti

Sabato 31 ottobre ore 21 Compagnia Retropalco – Acquapendente (VT) "LA LUNA E LA PANCHINA" 

Sabato 14 novembre ore 21 Compagnia delle Vigne – Sugano (Orvieto - TR)  "RIPOSA IN PACE" 

Domenica 15 novembre ore 17 Compagnia Arcadia Teatro Giovani – Abbadia San Salvatore (SI) "OSCAR, DUE FIGLIE E TRE VALIGIE" 

 

Come per la prima fase del torneo che ha visto in gara complessivamente 12 spettacoli, anche in questa fase finale gli spettacoli saranno valutati attraverso il giudizio del pubblico e di una giuria di esperti nominata dal Teatro Mancinelli, dal Teatro Boni e dal Cinema Teatro Amiata. Il pubblico e la giuria incideranno ognuno per il 50% sul giudizio finale. Alla fine del Torneo, oltre al Primo Premio di 1.000 euro per la compagnia prima classificata, saranno assegnati una serie di riconoscimenti alle compagnie amatoriali che hanno partecipato all’intera rassegna (miglior attore protagonista, miglior attore non protagonista, miglior attrice protagonista, miglior attrice non protagonista, migliore regia, migliore allestimento…).

 

Ingresso spettacoli euro, ridotto per Soci TEMA, Soci TeBo e compagnie teatrali amatoriali 5 euro.